Valeria Poli

Professore Ordinario di Biologia Molecolare, Università degli Studi di Torino. Presidente della Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare (SIBBM) e membro del Consiglio Direttivo della Federazione Italiana Scienze della Vita (FISV).

Laurea e dottorato presso l’Università di Torino, postdoctoral fellow presso l’EMBL di Heidelberg e la Columbia University di New York, e Principal Investigator presso l’IRBM di Pomezia (Roma) e l’Università di Dundee (Scozia). 

Le sue ricerche si focalizzano sull'analisi molecolare dei meccanismi che determinano la trasformazione tumorale e l’insorgenza delle malattie auto-immunitarie, con particolare attenzione alla regolazione dell’espressione genica nei processi infiammatori, e ha dimostrato il ruolo patologico dell’Interleuchina 6 e del fattore di trascrizione STAT3 in numerose malattie. E’ autrice di più di 150 studi su riviste internazionali, ha un h-index di 73ed i suoi studi hanno ricevuto oltre 20000 citazioni(fonte: Google Scholar, gennaio 2021). E’ tra i Top Italian Scientists ed è nella lista delle 100 esperte STEM (https://100esperte.it/).

E’ membro eletto dello European Molecular Biology Laboratory (EMBO) e dell’Academia Europaea. E’ nell’Editorial Board di diversi giornali scientifici internazionali.Ha fatto parte della prima Commissione per l'Abilitazione Nazionale ed ha fatto parte del Pannello LS4 per gli Advanced Grants dell'ERC. E’ attualmente coordinatore del Gruppo di Esperti Valutatori dell’Area 05 (Scienze Biologiche) per la VQR (Valutazione della Qualità della Ricerca).

H-index 62

Keywords: biologia molecolare, trascrizione, infiammazione, auto-immunità, cancro

VP_MBC_Bruneau.jpg