Anna Mondino

Responsabile dell’Unità di Attivazione Linfocitaria presso L’Istituto Scientifico San Raffaele di Milano.

E’ laureata in Scienze Biologiche all’Università di Torino (1984), ed ha conseguito un dottorato in Oncologia Molecolare presso l’Università di Torino e la New York University (1992). Ha svolto attività di ricerca in qualità di postdoctoral fellow presso la Minnesota University, Minneapolis USA (1993-1998). Coordina l’Unità di Attivazione Linfocitaria al San Raffaele di Milano, nata grazie ad un finanziamento dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (New Unit Start Up Grant, AIRC 1999). E’ interessata allo studio dei linfociti T in contesti fisiologici e patologici, e della risposta immunitaria a tumori solidi. Attualmente il suo gruppo sta mettendo a punto la combinazione di linfociti T geneticamente educati a riconoscere i tumori e il targeting tumorale di citochine infiammatorie. E’ autrice di circa 80 lavori pubblicati su riviste internazionali con oltre 7800 citazioni, ed ha h-index di 37 (fonte: Google Scholar, gennaio 2021). E’ Chair del Comitato Assunzioni e Promozioni dell’Istituto Scientifico San Raffaele, svolge attività di docenza a contratto, ed ha partecipato alla conduzione di programmi istituzionali di dottorato e di post-dottorato. Insieme a Maria Rescigno ha fondato il Milan Meets Immunology Meeting. E’ membro di società scientifiche nazionali (SIICA, NIBIT) ed internazionali (AAI, SITC), e revisore di agenzie di finanziamento e di riviste scientifiche internazionali.

mondino.jpg